+

Alcune dritte per scegliere il giusto target delle tue campagne su Facebook

BY Mariagrazia Semeraro | 27 dicembre 2017
Alcune dritte per scegliere il giusto target delle tue campagne su Facebook

Che progetti hai per il 2018? Se vuoi lanciare la tua startup, migliorare il business della tua azienda o farti conoscere sul web, quello di cui hai bisogno è affinare le tue competenze sui social e creare campagne efficaci con Facebook Ads.

Il metodo più semplice per promuovere un prodotto o servizio con Facebook è quello di creare sulla tua fan page un post con un copy ben scritto, un’immagine accattivante, una call to action mirata agli obiettivi che intendi raggiungere (approfitta della straordinaria offerta; acquista ora…) ed eventualmente il link al tuo sito web. A questo punto, clicca su “Metti in evidenza il post”, scegli il target per mostrare il tuo annuncio a un pubblico specifico (profilando sesso, età, lingua, area geografica e interessi) e infine il budget.

La domanda più diffusa che mi pongono e credo ogni cliente ponga alla sua web agency di fiducia è: "qual è il budget giusto da assegnare alla mia campagna?"

Bene, la risposta è semplice: non c’è un budget minimo o massimo, c’è solo il budget che il cliente vuole spendere per raggiungere un determinato obiettivo. C’è che bisogna tener conto che i risultati non sono prevedibili e che bisogna settare diverse opzioni per trovare il pubblico giusto a cui piace il tuo copy, interessato al tuo prodotto/servizio e che quindi compia l’azione che vuoi. C’è che bisogna tener conto dell’area geografica d’azione e che quindi è impensabile spendere 5 euro al giorno in tutta Italia (tanto per dirne una!)

Sponsorizzare un post direttamente dalla pagina è un inizio, ma per fare pubblicità vera e propria bisogna accedere al Pannello Gestione Inserzioni e personalizzare meglio la campagna, con un occhio di riguardo al target: la buona riuscita di una campagna Facebook dipende quasi totalmente da quest’ultimo, sperimentando e testando fino a trovare quello giusto.

Ecco alcune dritte per scegliere il giusto target per le tue campagne Facebook:

 

Crea un pubblico personalizzato

Tra le varie possibilità, puoi scegliere di rivolgere i tuoi annunci ai fan della tua pagina (soprattutto se il tuo budget è limitato), agli amici dei tuoi fan o a chi detiene interessi specifici.

Facebook si setta automaticamente in base agli obiettivi che scegliamo per portarci più benefici possibili. Se il nostro obiettivo è quello di aumentare i fan della pagina, allora mostrerà le inserzioni più volte (frequenza di pubblicazione) a chi solitamente è propenso a mettere il like a pagine del nostro stesso settore. Monitorare la campagna in corso d’opera è importante, soprattutto verificare la frequenza di pubblicazione: se la frequenza si alza troppo vuol dire che il nostro pubblico è stato già quasi totalmente raggiunto, e allora dobbiamo ampliare il target o cambiare obiettivo o spegnere la campagna in favore di una nuova.

 

Fai A/B test

Quando il budget disponibile lo consente, puoi testare diverse configurazioni per trovare l’impostazione ideale, tra copy, immagine e pubblico. Il modo migliore per appurare quale target porta più risultati è attivare diverse campagne con pubblico diverso, lavorando su target ampi e coerenti, settando gli interessi.

 

Spia i competitors

Quando ti imbatti in un annuncio pubblicato da un tuo competitor, spia il target! Basta cliccare sui tre puntini a destra dell’annuncio e su “Perché visualizzo questa inserzione?”: in questo modo vedrai le impostazioni del pubblico settate per quell’annuncio. Non hai certezza che le Facebook Ads del tuo competitor funzionino, ma in ogni caso hai un punto di partenza per testare le tue campagne.

Puoi conoscere più trucchi su Facebook Ads e lavorare sui social della tua attività se acquisti uno dei corsi individuali di Laboratre: guarda il programma dei corsi e contattaci subito!