+

Come si fa Local Seo, ovvero come promuovere le attività locali sul web

BY Mariagrazia Semeraro | 24 aprile 2019
Come si fa Local Seo, ovvero come promuovere le attività locali sul web

Le attività locali possono guadagnare molto dalla presenza on line, ottenendo da subito numerosi vantaggi.

Lo scopo di un’attività locale on line deve essere quello di farsi trovare nel momento esatto in cui i suoi clienti hanno bisogno del suo prodotto e occorre conoscere e saper usare i canali giusti per raggiungere il pubblico più adatto e più vicino.

Google My Business

La presenza su Google My Business è indispensabile per promuovere un’attività local. Innanzitutto perché attraverso questo servizio gratuito di Google è possibile posizionarsi nelle mappe.

In secondo luogo, avete la possibilità di creare una scheda personale che appare nei risultati di ricerca quando gli utenti cercano il nome della vostra attività, completa di contatti, sito web, recensioni, indirizzo.

Non è finita qui: Google My Business aiuta a posizionare la vostra attività non solo con il vostro nome sui motori di ricerca, ma anche con keywords relative al vostro settore, aiutandovi a raggiungere un pubblico più vasto e tra utenti che non vi conoscono direttamente. Ad esempio, cercando “Fioraio Roma” usciranno le varie schede My Business dei fiorai in Roma. Occorrerà quindi curare la propria scheda, perché le schede più complete e con più recensioni ottengono un rating migliore e sono posizionate in alto rispetto ai competitors.

Google My Business è quindi uno dei primi strumenti utili per attuare strategie di Local SEO per la promozione della vostra attività locale.

 

Portali e siti web contenitore

I siti web con tantissime pagine, che contano un traffico intenso quotidiano e sui contributi degli utenti sono quelli che nelle SERP hanno anche un posizionamento migliore. Fateci caso, se scrivete “Hotel Pescara” o “Ristorante Roma” o “Avvocati Roma” i primi risultati saranno nel primo caso relativi a Booking, nel secondo TripAdvisor, nel terzo Ordine degli Avvocati Roma. Questo perché per Google i siti web contenitore e i grandi portali hanno un rating più alto rispetto ai comuni siti web vetrina, offrendo agli utenti un servizio migliore (possibilità di paragonare diverse attività, migliaia di pagine web, ad esempio). Per un’attività locale è quindi necessario essere presente su questi portali per avere più possibilità di essere trovato. La Local SEO passa anche attraverso la presenza in questi grandi portali.

 

Blog aziendale e siti web d’informazione locale

Per posizionare l’attività su determinate keywords, per diventare un punto di riferimento importante nel vostro settore, migliorare la brand awareness e aumentare l’engagement creando contenuti interessanti potete pensare di aprire un blog.

In alternativa, potreste creare pubbliredazionali o curare una rubrica su siti web d’informazione locale: un canale che potrebbe portarvi tanta visibilità e contatti! 

 

Facebook e Instagram

In una buona strategia di web marketing, Facebook rappresenta la vetrina della vostra attività e deve essere aggiornata frequentemente.

Un’azienda local, inoltre, dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di fare Facebook ADS, ovvero definire delle sponsorizzazioni perfettamente in target e geolocalizzate, con gli obiettivi di farsi conoscere dal pubblico nell’arco di pochi chilometri, presentare offerte o promozioni, promuovere eventi. Per Instagram, pensate di coinvolgere micro-influencer locali, per esempio una squadra sportiva della vostra città, una modella, una blogger o comunque qualcuno coerente con la vostra attività che abbia un seguito di followers attento a ogni pubblicazione.

 

SEO

Avere un sito web per le attività locali non è più un must, tranne che riesca a esaltare il vostro business dove gli altri canali presentano dei limiti.

Non basta però avere un sito web per farsi trovare, occorre un buon lavoro di ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca (fatta da SEO specialist come noi), condizione indispensabile per intercettare i potenziali clienti che cercano un prodotto o servizio in un determinato territorio e sbaragliare i competitors. Occorre sfruttare la capacità del motore di ricerca di geolocalizzare i risultati per portare utenti sul sito web e garantirgli la risposta a quello che cercano oltre a contenuti di valore che non avrebbero mai potuto carpire su altri canali come i social.

 

Se hai trovato utile questo articolo, continua a seguirci anche su Facebook e se hai bisogno di una mano per far decollare il tuo business, contattaci subito!